Utilizza per una piccola apertura

Se sei un fotografo principiante, il concetto di apertura può essere un po ‘ confuso. Numeri più piccoli uguale aperture più grandi? Aperture più piccole uguali numeri più grandi? E ‘ tutto piuttosto confuso.

Fortunatamente, le fotocamere moderne sono progettate per essere facili da usare per i fotografi principianti, il che significa che potresti non aver capito che aveva molto senso imparare e capire aperture, almeno non subito. E poiché molte fotocamere moderne hanno anche modalità di scena, che possono aiutarti a fare buone scelte sulle impostazioni della tua fotocamera senza necessariamente dover capire cosa sta succedendo dietro le quinte, hai ancora meno incentivi a pensare a aperture.

Ma le impostazioni automatiche e le modalità di scena possono solo portarti così lontano, e ad un certo punto vorrai avere più libertà creativa e controllo sulle tue foto di quello che quelle impostazioni automatiche possono darti. E una delle prime cose che devi capire è ciò che aperture può fare per te in modo creativo.

Usi per un’apertura stretta

In questo articolo ci concentreremo specificamente sugli usi per un’apertura stretta. Quando si seleziona un’apertura stretta, si sceglie di ridurre il foro tra l’obiettivo e il sensore di immagine. Quel foro più piccolo lascia entrare meno luce, il che limita la tua capacità di scattare in condizioni di scarsa illuminazione. Ma fa anche qualcosa di positivo per te: quell’apertura più stretta conferisce all’immagine una profondità di campo più ampia.

Depth of field explained

Depth of field è il termine usato per descrivere la quantità di una scena che rimane a fuoco dallo sfondo in primo piano. Un’immagine con una profondità di campo molto ampia è completamente nitida, dagli elementi in primo piano agli elementi di sfondo molto distanti, mentre un’immagine che ha una profondità di campo ridotta potrebbe non avere molti elementi nitidi, al di là del soggetto o del punto di messa a fuoco stesso. I motivi per cui si potrebbe scegliere una profondità di campo su un ampio sono creativi. La profondità di campo ridotta aiuta a separare il soggetto dal suo sfondo, mentre un’ampia profondità di campo mantiene i dettagli in tutta una fotografia.

Paesaggi

Il motivo più comune per cui è possibile selezionare un’apertura stretta è perché si sta fotografando un paesaggio. Quando si riprende un paesaggio, in genere si desidera che l’intera scena sia a fuoco. Se l’intera scena non è a fuoco, non è davvero paesaggio—è un oggetto isolato all’interno di un paesaggio. Quindi, quando un fotografo scatta una fotografia di un paesaggio, in genere seleziona un’apertura molto stretta di circa f / 22. Se c’è qualcosa in primo piano molto vicino che deve essere tenuto a fuoco, è ancora più importante mantenere quell’apertura stretta perché vuoi che l’oggetto vicino sia altrettanto nitido di quelli lontani.


Landscape by Flickr user *ღ* M. Al-Baker ** *

Selezionare un’apertura stretta in genere significa selezionare una velocità dell’otturatore più lenta, quindi potresti scoprire che non fotocamera quando si utilizza un’apertura molto stretta, perché la velocità dell’otturatore sarà troppo lenta. Scattare una fotografia a mano con una velocità dell’otturatore lenta può causare vibrazioni della fotocamera, che può dare alla tua fotografia un aspetto frastagliato e sfocato. Tranne che in una giornata molto luminosa (e c’è un buon argomento per non scattare foto di paesaggi in giornate molto luminose) è una buona idea portare sempre un treppiede con te ogni volta che hai intenzione di girare paesaggi.

Insieme al treppiede avrai anche bisogno di un rilascio remoto, che ti permetterà di fare un’esposizione senza toccare effettivamente la tua fotocamera. Durante una lunga esposizione, basta premere il pulsante di scatto può essere sufficiente a causare vibrazioni della fotocamera, quindi assicuratevi di avere un rilascio remoto o di utilizzare la funzione di autoscatto della fotocamera per contare circa cinque secondi tra il momento in cui si tocca il pulsante e il tempo di apertura dell’otturatore.

Fotografia macro

Allo stesso modo, ti consigliamo di selezionare un’apertura stretta quando si scattano foto macro. Una foto macro è qualsiasi immagine scattata a distanza molto ravvicinata di un oggetto molto piccolo. Quando ti avvicini a un piccolo oggetto come un insetto o un piccolo fiore, noterai che ottieni una profondità di campo molto più bassa anche in aperture che normalmente ti danno una buona chiarezza dal primo piano allo sfondo. Questo perché più ci si avvicina al soggetto, minore sarà la profondità di campo complessiva-e a intervalli molto ravvicinati la profondità di campo può essere misurata in millimetri. Quindi è necessario utilizzare quelle aperture strette per mettere a fuoco i dettagli più distanti.

  • Canon EOS-1D Mark III
  • 200
  • f/22.0
  • 0.003 sec (1/300)
  • 50 mm

Girandola da utente di Flickr Giovanni-Pa

Proprio come con paesaggi, si potrebbe scoprire che avete bisogno di un treppiede quando riprese macro. Questo non è solo a causa dei tempi di posa più lenti che dovrai usare (anche se questo fattore in esso), è anche perché più ti avvicini al soggetto più qualsiasi vibrazione della fotocamera verrà ingrandita. Ciò significa che è possibile scattare a tempi di posa ragionevolmente più veloci e ottenere ancora qualche sfocatura evidente causata dal movimento della fotocamera. E il movimento della fotocamera può anche gettare il punto di messa a fuoco off, in modo da ottenere nitidezza in parti del telaio che non avevi intenzione, mentre quelli che hai intenzione di essere nitide finirà sfocata.

Starbursts

Avete mai ammirato una fotografia come questa:


San Francisco – Pier 7 by Flickr user nagarajan_kanna

Questo fotografo non ha utilizzato alcuna tecnica di post-elaborazione o filtro per ottenere questo effetto. Questo effetto può effettivamente essere prodotto semplicemente selezionando un’apertura stretta.

L’effetto starburst è in realtà una funzione di quelle lame diaframma, o i pezzi sovrapposti di materiale che aiutano a regolare la dimensione dell’apertura di apertura. Quando la luce passa attraverso l’apertura dell’apertura più piccola, si piega attorno ai bordi di quelle lame, che è ciò che crea i raggi dello starburst.

Per ottenere questo effetto, hai bisogno di punti di luce duri come una serie di luci natalizie o una fila di lampioni luminosi. E perché sarete riprese a aperture strette al buio, avrete bisogno di tempi di posa più lunghi—che, naturalmente, significa che si dovrà assolutamente avere un treppiede.

Ricorda che quando scatti dopo il tramonto non puoi davvero fidarti del tuo misuratore, quindi è una buona idea prendere alcune esposizioni tra parentesi. Per inquadrare i tuoi scatti, scatta uno che è alla lettura del contatore consigliata dalla fotocamera, quindi controlla lo schermo per vedere se ti piacciono i risultati. In caso contrario, prendere un paio di colpi che stanno leggendo come sottoesposta, e un paio di colpi che stanno leggendo sovraesposta, a seconda di quanto più scuro o più luminoso si desidera che la scena di essere. Ricordarsi di regolare la velocità dell’otturatore, non il diaframma. Per ottenere l’effetto starburst, l’apertura deve rimanere stretta-per l’effetto più drammatico, scegli f / 22.

È anche possibile ottenere starbursts durante il giorno se si utilizza un’apertura stretta e includere il sole nel telaio. Anche in questo caso, misurare una scena come questa sarà una sfida—perché il sole è una fonte di luce così brillante, il misuratore potrebbe voler sottoesporre la scena per compensare tutta quella luce. Bracketing tuoi scatti sta per darvi le migliori possibilità di buoni risultati.

Car light trails

Le light trails sono un modo divertente e creativo per catturare alcune foto interessanti e richiedono anche aperture strette. Il motivo per cui hai bisogno di aperture strette per scattare tracce di luce è perché queste scene sono spesso girate con esposizioni molto lunghe—e le esposizioni lunghe richiedono aperture strette. Quelle esposizioni molto lunghe, a loro volta, sono necessarie per ottenere un percorso completo dalla sinistra del fotogramma a destra (anche se la velocità del traffico ha una certa influenza).

  • Canon EOS 7D
  • 100
  • f / 9.0
  • 20
  • 24 mm

Downtown by Flickr user Will Hastings

Un treppiede, ovviamente, è una parte essenziale dell’attrezzatura di cui avrai bisogno per scattare tracce di luce, ma avrai anche bisogno di una fotocamera che possa fare la modalità “bulb” e la volontà di sperimentare. Selezionare un’apertura stretta e utilizzare un rilascio remoto per aprire l’otturatore appena prima che un’auto entri nel telaio, quindi chiuderlo di nuovo subito dopo che se ne va. Controllare lo schermo e apportare modifiche al vostro ISO e apertura, se necessario-ancora una volta, per le scene notturne come questo non si può fidare completamente il vostro metro.

Misty waterfalls

Ci sono altri motivi creativi per usare un’apertura stretta, e uno di questi è perché potresti trovarti a voler usare una velocità dell’otturatore lenta anche se il sole è fuori. Un buon esempio di questo potrebbe essere quando si sta girando una cascata. Sai quelle belle, morbide, immagini nebbiose di cascate, che sembrano più nebbia che acqua reale? Quelli sono tutti girati con un tempo di posa lento, e non è possibile ottenere un tempo di posa lento durante il giorno a meno che non si sta utilizzando una piccola apertura, o vi capita di essere in un luogo molto buio.

Dirò che a volte la più piccola apertura disponibile sulla fotocamera non sarà necessariamente sufficiente per consentire una velocità dell’otturatore abbastanza lenta per quell’effetto acqua dolce. A volte è necessario un filtro a densità neutra per ridurre la quantità di luce nella scena. Questo è per lo più sta per essere un problema quando si sta girando in un luogo luminoso, o in un momento luminoso della giornata, come la tarda mattina o nel primo pomeriggio. Se, tuttavia, si sta girando durante l’ora d’oro—quell’ora subito dopo l’alba o poco prima del tramonto—ci sarà meno luce complessiva e probabilmente otterrete alcune immagini piuttosto buone semplicemente selezionando una piccola apertura e una lunga combinazione di velocità dell’otturatore. Ricorda (di nuovo) che è necessario utilizzare un treppiede ogni volta che si scatta con una velocità dell’otturatore lenta.

Conclusione

Se il concetto di apertura è ancora nuovo a te, e tu sei ancora un po ‘ traballante su di esso in generale, Vi consiglio di mettere la fotocamera in modalità priorità di apertura e trascorrere una giornata e forse anche parte della notte, come pure—a scattare delle fotografie con una stretta apertura (ricordate: stretta diaframma corrisponde a grandi numeri f). Penso che lo troverete che siete così soddisfatti con alcuni degli effetti creativi che siete in grado di raggiungere che vi chiederete perché non passo al di fuori della modalità automatica prima.

Sommario:

  1. Che cosa è apertura?
  2. Profondità di campo spiegata
  3. Paesaggi
  4. Macro
  5. Starbursts
  6. Car light trails
  7. Moving water

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.